Archive for June 2011

COMPRAVENDITA E LOCAZIONE: A Milano Confconsumatori ottiene una importante vittoria

“La sentenza – commenta l’avvocato Wanda Zurlo di Confconsumatori Milano che ha difeso in giudizio l’associato – è meritevole di attenzione per la puntuale motivazione in tema di mediazione immobiliare, considerata anche la giurisprudenza sul punto che può dare adito a conclusioni sfavorevoli per il consumatore-utente dei servizi degli agenti immobiliari”.

Scarica la sentenza cliccando QUI.

Carrier 1″: più di un milione di euro di risarcimento per quasi 100 associati

La Corte d’appello, al pari del Tribunale, ha ritenuto che costituisca violazione del divieto di agire in conflitto d’interessi, sancito dagli artt. 21 TUF e 97 reg. Consob, alienare titoli di cui è proprietaria una propria socia, ed ancora che la banca italiana avrebbe dovuto informare gli acquirenti che si trattava di bond speculativi a rischio.

Per quanta riguarda il comportamento della società americana, per il Tribunale fu gravissimo ed illecito indurre i promotori finanziari del collegato istituto italiano ad alienare quei “titoli spazzatura”. Il che, sempre per la Corte, come per il Tribunale, dà luogo a responsabilità aquiliana a norma dell’art. 2043 c.c., con conseguente obbligo di risarcire il pregiudizio arrecato.

È questa, secondo l’avv. Franchi, una sentenza importantissima: “in primo luogo, perché ha riconosciuto agli investitori la possibilità di agire in giudizio congiuntamente, come se si fosse al cospetto di una vera e propria class action; di poi per il fatto che è stato stabilito ancora una volta che il requisito della forma scritta è imposto anche per i singoli ordini e non solo per il c.d. contratto-quadro, ossia quello generale; infine è stato altresì affermato che non si possono alienare ai risparmiatori obbligazioni di società ormai prossime al default e che, se ci si comporta così, si incorre in responsabilità risarcitoria”.

La sentenza è scaricabile dal sito Confconsumatori nazionale, alla pagina http://www.confconsumatori.com/news.asp?id=1392